Tagliatelle alla crema di fave, mandorle e pecorino

Le fave sono un legume primaverile delizioso, che ben si presta ad essere consumato soprattutto sotto forma di minestre e creme.
Ma perchè non provare ad unire la loro delicatezza a quella delle mandorle, per un primo piatto gustoso, arricchito dal sapore di un formaggio forte come il pecorino o il castelmagno?
Volendo potreste addolcire un po’ la preparazione aggiungendo alle fave anche pisellini novelli sgranati…

tagliatelleRIngredienti per 4
200 g di fave sgranate (circa 600 g crude)
4 cucchiai di castelmagno o pecorino grattugiato
40 g di mandorle grezze più un cucchiaio di mandorle a lamelle
olio evo delicato q.b.
qualche fogliolina di mentuccia

per la pasta:
200 ml di farina di farro integrale
100 ml di acqua circa
in alternativa circa 360 g di tagliatelle

Cominciate impastando se decidete di fare la pasta in casa: preparate una pasta malleabile ma soda. Lasciatela riposare qualche minuto poi stendetela in una sfoglia sottilissima, arrotolate la sfoglia e tagliate tante tagliatelline sottili.

tagliatelle2RPulite le fave, sbollentatele per una decina di minuti in acqua salata. Togliete la buccia a quellepiù grandi, mentre quelle piccine e sottili le potete lasciare intere.

tagliatelle1RTenetene da parte qualcuna che userete come decorazione, mettete le altre nel boccale di un frullatore e aggiungete le mandorle. Frullate aggiungendo man mano l’olio a filo, unite la mentuccia e continuate a frullare fino a che non avrà raggiunto la consistenza cremosa e liscia di un pesto. Togliete dal frullatore, aggiungete il formaggio, aggiustate di sale e usate questa crema per condire la pasta che avrete bollito.

tagliatelle3RAggiungete al piatto scaglie di mandorle e fave sgusciate per decorare, e servite caldo .