Cortilia dalla parte dei produttori

Dall’iniziativa Fianco a Fianco a sostegno delle aziende più colpite dai danni della pandemia al Fair Friday, l’innovativo mercato agricolo online conferma l’impegno per promuovere un modello di spesa responsabile e solidale

Persone al lavoro presso la Coop. agricola e sociale “I Tesori della Terra”

Comunicato stampa – 18 novembre 2020

Nel mese di novembre Cortilia, food-tech company fondata da Marco Porcaro nel 2012 e diventata il punto di riferimento per la spesa online di qualità e a filiera corta, lancia due iniziative: Fianco a Fianco, progetto continuativo a sostegno dei produttori più colpiti dai danni economici causati dal Coronavirus e la seconda edizione di Fair Friday, la risposta sostenibile dell’azienda al Black Friday, con una settimana di acquisti “equamente ribassati”.

Il bollino Fianco a Fianco, i prodotti Fianco a Fianco si trovano dalla Homepage della nostra app tra le vetrine “In evidenza” o tra le vetrine della categoria “Gastronomia” del sito.

FIANCO A FIANCO

Sull’e-commerce online www.cortilia.it e sull’app Cortilia è già disponibile la nuova categoria Fianco a Fianco, volta a sostenere quei produttori che, avendo come principali clienti ristoranti, bar e gastronomie, o avendo loro stessi questo tipo di attività, stanno subendo maggiormente l’impatto economico delle misure per il contenimento del Covid-19. Mettendo in risalto una selezione di prodotti tramite il bollino dedicato Fianco a Fianco, Cortilia invita gli utenti a scegliere queste piccole realtà, per far continuare le loro storie di coraggio e passione. “La vetrina permanente Fianco a Fianco ci consente di dare ulteriore visibilità ai produttori che ne hanno più bisogno, offrire loro un canale di vendita sempre attivo e incoraggiarli a continuare a credere nei propri sogni” – commenta Marco Porcaro, Founder & CEO di Cortilia “Per agevolare il più possibile queste aziende in un momento storico per loro estremamente complicato, abbiamo inoltre deciso di ridurre i tempi di pagamento, cercando così di dare un ulteriore aiuto concreto”.

Tra le realtà coinvolte nel progetto: GastronoBio, la cucina artigianale di Ferruccio in cui prendono vita piatti pronti genuini e salutari realizzati con materie prime di stagione; Cantina Urbana, la prima urban winery di Milano nata dalla voglia smisurata di Michele di realizzare il suo sogno di fare vino in modo artigianale e conviviale; Birrificio Rurale, una realtà artigianale nata nel 2009 da un gruppo di amici appassionati di birra nostalgici della vita in campagna, che oggi producono con successo birre artigianali non pastorizzate e non filtrate; Caseificio Brandazzi, azienda agricola familiare con una storia centenaria che realizza una linea di latticini dalla qualità unica, anche “senza lattosio”, attraverso tecniche di allevamento all’avanguardia e nel pieno rispetto della natura; Cucina-To, l’ambizioso progetto della Cooperativa Sociale Arcobaleno di portare nelle case di più persone possibile piatti pronti di alta qualità realizzati con ingredienti locali; Moretti Omero, un’azienda familiare umbra, tra le prime ad aver creduto in un modello agricolo biologico e sostenibile, produttrice di vino e olio extravergine che celebrano il territorio e l’Azienda Agricola Fusero Mario, che in provincia di Cuneo produce latte e specialità casearie buone e genuine “come una volta”, garantendo il rispetto rigoroso del benessere animale. 

I prodotti Fianco a Fianco sono già disponibili sul sito e sull’app Cortilia: visita la sezione dedicata.

FIANCO A FIANCO – LA PAROLA AI PRODUTTORI“Cortilia ha acceso un faro su chi come noi è stato duramente colpito dalla pandemia, per sensibilizzare gli utenti sulle difficoltà che quotidianamente affrontiamo. In un mondo nel quale la comunicazione è parte integrante della catena del valore, avere la possibilità di godere di una visibilità aggiuntiva è importante per far conoscere il nostro lavoro, i nostri prodotti.” (Lorenzo Guarino di Birrificio Rurale)
“Trovo che l’iniziativa sia ammirevole e testimoni come Cortilia tenga realmente ai propri produttori e cerchi di sostenerli concretamente anche nei momenti più difficoltosi. Fianco a Fianco dà al consumatore la possibilità di contribuire, nel suo piccolo, alla nostra sopravvivenza. Far parte di questa iniziativa ci dà il giusto stimolo per continuare a produrre e far arrivare i nostri prodotti nelle case.” (Ferruccio Lambri di Gastronobio)
“Fianco a Fianco ci sembra un’ottima iniziativa, concreta e trasparente nella sua realizzazione, è bello sentirsi al centro non di un’operazione di marketing, ma di un progetto condiviso. Certamente questo è un momento difficile per il nostro settore, ma crediamo che sia anche un’occasione per rafforzare ciò che di buono è stato fatto e migliorare quello che non è più sostenibile.” (Livia Ferrara di Cucina-To)
“Con l’iniziativa Fianco a Fianco, Cortilia anticipa le tempistiche di pagamento dandoci un grande aiuto, infatti i nostri collaboratori continuano a lavorare in campagna e noi continuiamo a corrispondergli uno stipendio, nonostante il settore ristorazione sia bloccato. Questa collaborazione ci permette di diversificare i nostri canali di vendita. Inoltre, mentre in Umbria siamo molto conosciuti come pionieri dell’agricoltura biologica grazie all’impegno di mio padre Omero, Cortilia ci dà l’opportunità di essere scoperti da tante famiglie in altre zone d’Italia.” (Giusy Moretti di Moretti Omero)
“Penso che Fianco a Fianco dia “ossigeno” alle aziende che hanno avuto un calo improvviso delle vendite e sono state colpite da questa emergenza. Grazie a questo siamo riusciti a non far mancare, né ai fornitori né al personale, il giusto compenso per i servizi prestati, evitando così una catena di mancanze che avrebbe scosso molte famiglie. Credo che questo momento sia l’occasione per analizzare ciò che stiamo facendo e migliorarci, per essere pronti a un futuro che cambierà sempre più velocemente, dove l’online prenderà sempre più piede.” (Tommaso Carioni di Caseificio Brandazzi)
“Cortilia ha saputo scardinare le tradizionali dinamiche commerciali: non ci sentiamo solo fornitori, ma anche partner. Il progetto Fianco a Fianco ci permette di consolidare la filiera agroalimentare di cui facciamo parte, ma anche quella umana che, negli anni, abbiamo costruito. Siamo un’impresa e una famiglia di cui fanno parte i ragazzi che lavorano in stalla, in caseificio e negli uffici. Cortilia, in un tempo non semplice per l’economia, ha rimesso al centro il produttore. Il nostro impegno sarà, come sempre e ancora di più, l’attenzione alla qualità.”(Alessandro Fusero di Azienda Agricola Fusero Mario)
“Ritengo che in questo momento difficile, in cui i canali di vendita principali sono chiusi, sia fondamentale creare sinergia e fare squadra, pertanto penso che l’iniziativa Fianco a Fianco sia molto valida e utile. È gratificante sentirsi parte di un progetto di cooperazione e di collettività. Noi produttori artigianali non abbiamo i fondi dei grandi brand e quindi dobbiamo attraversare questa tempesta con i mezzi che abbiamo, per mantenere accesi i valori delle nostre realtà artigianali e continuare a sognare.” (Michele Rimpici di Cantina Urbana)
Il bollino Fair Friday, visibile sui prodotti dell’iniziativa dal 23 al 29 novembre

FAIR FRIDAY

In aggiunta, Cortilia si conferma ancora una volta attenta alle tematiche di responsabilità sociale e ambientale, con un’iniziativa attiva in concomitanza con il Black Friday, il periodo dell’anno maggiormente caratterizzato da offerte e sconti. “La ricorrenza del Black Friday è ormai diventata una consuetudine anche in Italia e rappresenta il momento dell’anno in cui le grandi multinazionali e i colossi dei settori Tech&Durables fanno segnare il maggior numero di vendite.” – spiega Marco Porcaro – “Tuttavia, questa politica di prezzi al ribasso mette in seria difficoltà i piccoli produttori e commercianti, soprattutto di prodotti freschi, che si vedono costretti a uniformarsi al trend. Noi, che lavoriamo tutti i giorni accanto ad agricoltori, produttori e artigiani, abbiamo deciso di schierarci dalla loro parte”. 

Spinta da questa motivazione, Cortilia lancia la seconda edizione di Fair Friday, una settimana di acquisti “equamente ribassati”, perché siano convenienti per i clienti, ma anche sostenibili per i produttori. Un’importante occasione per valorizzare aziende e realtà che non smettono mai di trasmettere messaggi positivi verso la società e l’ambiente. 

Dal 23 al 29 novembre, infatti, gli utenti avranno la possibilità di acquistare una selezione di prodotti sostenibili, con uno sconto di prezzo a carico di Cortilia, contrassegnati con l’apposito bollino Fair Friday, accuratamente scelti tenendo in considerazione i valori di solidarietà e responsabilità che le varie aziende rappresentato. Le realtà coinvolte sono impegnate in attività sociali, sostengono il territorio e la terra con pratiche agricole orientate al minor impatto ambientale e si impegnano nella difesa delle comunità e delle tradizioni locali.

Con Fair Friday i clienti Cortilia potranno non solo acquistare a un prezzo vantaggioso i prodotti delle aziende, ma soprattutto scoprire le loro storie di impegno per un trattamento equo ed inclusivo delle persone. I produttori partecipanti sono: Biomu, marchio della coop. agricola e sociale “I Tesori della Terra” che da circa 35 anni si occupa di produzione e trasformazione di prodotti biologici di alta qualità, offrendo contemporaneamente alle persone con difficoltà un’opportunità di entrare nel mondo del lavoro; Primabio, che ha scelto di certificarsi “Caporalato Free” perché crede che per proporsi come eccellenza ‍sia indispensabile rispettare i lavoratori e la loro attività, non mettendoli mai nella condizione di scegliere tra questa e la dignità; Franchetti, i cui terreni sono in parte certificati biologici mentre altri appezzamenti sono entrati nella fase di conversione: un salto di qualità che ha permesso loro di diventare una delle prime aziende della Valtellina per la produzione di mele BIO e di essere riconosciuti da parte dell’INPS membri della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità; Banda Biscotti, progetto impegnato a offrire un’opportunità di inclusione sociale attraverso l’apprendimento di una professionalità concreta nel laboratorio della Scuola dell’Amministrazione Penitenziaria, dove detenuti ed ex detenuti creano buonissimi biscotti con ingredienti di prima qualità; Biova, che sfrutta il concetto di economia circolare trasformando il pane invenduto in birra artigianale di alta qualità, riducendo lo spreco alimentare, risparmiando materie prime per la produzione e abbattendo le emissioni di CO2. 

L’iniziativa Fair Friday sarà attiva dal 23 al 29 novembre sul sito www.cortilia.it e sull’app Cortilia.

FAIR FRIDAY – LA PAROLA AI PRODUTTORI“Nell’ambito del nostro progetto, nato per offrire opportunità di lavoro qualificato a persone che vivono percorsi di esecuzione penale, Fair Friday rappresenta un’iniziativa preziosa , perché promuove un altro modo di agire e di fare economia, attraverso le tante piccole realtà impegnate a prendersi cura della comunità in cui vivono.”(Giulia Rodari di Banda Biscotti)
“Saremo molto felici se grazie al Fair Friday le nostre vendite aumenteranno, ma non sarà questa la nostra principale gratificazione. Aderiamo infatti per far conoscere a più persone i nostri prodotti BIO e sani, e perché quasi ci commuove sapere che realtà innovative come Cortilia lavorino con i nostri stessi principi e non si allineino semplicemente al consumo sfrenato e irrazionale del Black Friday.” (Silvano Brignone di Cooperativa i Tesori della Terra)
“Il nostro progetto di azienda vuole promuovere e sviluppare, oltre che il naturale profitto, anche il ruolo sociale ed ecologico che ogni impresa dovrebbe avere sul territorio e nella società. Raramente questo viene riconosciuto da un mercato come quello dell’ortofrutta, che lavora al ribasso e insegue speculazioni autolesionistiche. Crediamo che essere stati scelti come azienda idonea per far parte dell’iniziativa Fair Friday sia, per noi, un importante riconoscimento e una grossa spinta motivazionale.”(Daniele Franchetti di Franchetti)
“Pensiamo che iniziative come Fair Friday siano importanti per aumentare la cultura della produzione alimentare sostenibile, una pratica che non possiamo più rimandare, ma dobbiamo adottare subito. Diffondere la conoscenza dei prodotti sostenibili al vasto pubblico rappresenta un aiuto concreto anche per i piccoli produttori.” (Franco Dipietro di Biova)
“Siamo da sempre attenti alla sostenibilità ambientale, adottando i metodi dell’agricoltura biologica e utilizzando e producendo energia da fonti rinnovabili. Poniamo lo stesso impegno e attenzione nelle dinamiche lavorative e quotidianamente cerchiamo di offrire lavoro dignitoso ed etico in agricoltura. Proprio per questi motivi, pensiamo che con l’iniziativa Fair Friday si possa dare giusto valore a tutte le parti della filiera agroalimentare,ponendo al centro del nostro operare la vera ricchezza: il rispetto per il lavoratore e l’ambiente.”(Maria Luisa Terrenzio di PrimaBio)
Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da Cortilia . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Cortilia

www.cortilia.it è il primo mercato agricolo online per la vendita e la distribuzione di prodotti artigianali locali. Mette in contatto produttori e consumatori senza intermediari e organizza la consegna della spesa a domicilio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...