I 10 Cibi che NON devi mettere in frigo

FotoCassettaunnamedCon l’arrivo dell’estate e dell’alzarsi delle temperature, occorre stare attenti alla modalità di conservazione degli alimenti. Se, per lo più, il consiglio è quello di tenerli in luoghi freschi come il frigorifero, che è il mezzo in assoluto migliore per garantire una corretta conservazione degli alimenti, esistono però delle eccezioni che è bene conoscere.

Ecco dunque alcuni consigli pratici sulla conservazione degli alimenti.

Il sito Daily Meal, infatti, ha recentemente proposta la lista dei 10 prodotti che NON vanno conservati in frigorifero.

Partiamo dunque dalle eccezioni che riguardano frutta e verdura. Tutti noi, infatti, tendiamo a conservare gli ortaggi in frigorifero per preservarne gusto e qualità e per impedirne il deterioramento.
Alzi la mano chi non ha il cassetto della verdura sempre occupato da patate, cipolle e aglio.
Questi tre  prodotti, invece, non andrebbero mai conservati in frigorifero.
Il freddo, infatti, tende a fare germogliare le patate e converte l’amido in zucchero, modificandone così il sapore e tempi di conservazione.
Questo vale anche per l’aglio che, se conservato in frigorifero, tenderà a germogliare prima, diventerà gommoso e perderà il suo aroma.
Le cipolle, invece, sono inadatte alla conservazione in frigorifero poiché la loro buccia, così sottile, non le protegge dall’umidità, cosa che le fa ammuffire più velocemente.
Altre eccezioni in questo campo sono rappresentate da pomodori e basilico.
Sembrerà strano, ma i pomodori andrebbero conservati fuori dal frigo perché sono delicatissimi e il freddo ne danneggia le membrane esterne che diventeranno molli, perdendo anche sapore.
Il basilico, invece, al freddo tende ad appassire e annerirsi: il solo modo per tenerlo fresco il più possibile è tagliarne i gambi e metterlo a mollo in un vasetto di acqua fresca, con un sacchetto di plastica sopra le foglie.
Per quanto riguarda la frutta, invece, sarebbe bene non conservare in frigorifero frutti di bosco poiché se conservati in frigo sviluppano più facilmente le muffe.

Infine, ecco i suggerimenti su altri 4 prodotti, forse più scontati, da non conservare mai in frigorifero:

Pane: a contatto con il freddo il pane tende a seccarsi sei volte più velocemente di quanto non capiti se lasciato a temperatura ambiente.
Caffè: andrebbe conservato sempre in un contenitore ermetico, al riparo dalla luce, poiché soffre sia il caldo eccessivo, sia il freddo.
Miele: l’umidità del frigorifero ne altera gusto e qualità e lo fa cristallizzare.
Sugo di pomodoro: il freddo ne spegne l’aroma.

5 thoughts on “I 10 Cibi che NON devi mettere in frigo

  1. secondo me tutto ok tranne che per il caffè’, conservato ermeticamente in frigo non si ossida, per cui non si altera il gusto

  2. Se lo dice ad un brasiliano che il caffe va messo in frigorifero è come dire ad un italiano di mangiare la pasta scotta.

I commenti sono chiusi.