Ricette di stagione – Settimana n.27/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

Pizzette con melanzane
Le pizzette di melanzane sono uno sfiziosissimo e semplicissimo aperitivo da proporre in ogni occasione. Il sapore e i colori degli ingredienti rendono l’impasto leggero e delizioso.
Impossibile resistere.

pizzettemelanzaneIngredienti per 20 pizzette:
300 gr di farina 00
15 gr di lievito di birra
1 melanzana
qualche foglia di basilico
100 gr di pomodorini 
Sale, olio extra vergine d’oliva q.b

Procedimento
Per l’impasto, amalgamate la farina con 150 ml d’acqua tiepida, lievito di birra sciolto, sale e sei cucchiai di olio extra vergine d’oliva e impastate fino a creare un panetto compatto. Lasciate lievitare per un paio d’ore (esistono in commercio i lieviti che non necessitano di lasciar riposare la pasta, potendola infornare direttamente e questo renderà il piatto ancora più veloce).
Una volta lievitato, stendete l’impasto e formate dei dischetti aiutandovi con coppa pasta o con il bordo rovesciato di un bicchiere. Disponeteli su una teglia ben oliata, cospargete anche i dischetti di pasta con un’emulsione di acqua e olio (questo lascerà la pasta soffice e non troppo asciutta). Condite la superficie con i pomodorini e le melanzane tagliati a fettine precedentemente conditi con olio e sale.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti e servite con una foglia di basilico fresco.

Lasagne con pesto, fagiolini e patate
Ecco un piatto prelibato che dà vita alla tradizione grazie alla freschezza e alla leggerezza dei prodotti primaverili del basilico e dei fagiolini. Un piatto delicato e saporito che non potrà mancare ai vostri pasti domenicali.

lasagnepestoIngredienti per 6 persone:
250 gr di pasta fresca per lasagna
200 gr di fagiolini
250 gr di patate

Ingredienti per la besciamella:
50 gr di burro
30 gr di farina
500 ml di latte
noce moscata, parmigiano grattugiato q.b

Ingredienti per il pesto di basilico:
50 gr di basilico
100 ml di olio extra vergine di oliva
50 gr di parmigiano grattugiato
20 gr di pinoli

Procedimento
Prima di comporre la lasagna, è necessario preparare a parte diverse componenti. Dapprima lessate in acqua bollente i fagiolini, togliendo poi la parte filamentosa, e le patate.
A parte preparate la besciamella in un pentolino facendo sciogliere in un primo momento il burro e amalgamando successivamente la farina e il latte aggiungendo a poco a poco la noce moscata e il formaggio grattugiato, continuando a mescolare a fuoco basso per alcuni minuti fino a quando la besciamella non si sarà addensata (attenti a non formare i grumi!). Questa verrà amalgamata al pesto di basilico (formato dopo aver frullato in un mixer tutti gli ingredienti).
In una pirofila disponete uno strato di pasta alternato con uno strato di crema besciamella e pesto, fagiolini tagliati a pezzetti e patate tagliate a fettine. Infine, cospargete di sugo la superficie, spolverando con abbondante formaggio grattugiato.
Cuocete in formo preriscaldato a 180° per 15 min, di cui i primi 10 coprendo la pirofila con una teglia di modo che la pasta non si asciughi ma rimanga morbida.

Torta salata di verdure di stagione
Questa torta salata richiama i gusti e i colori delle verdure di stagione come i fagiolini e le zucchine.  I sapori delle verdure vengono valorizzati dalla delicatezza della ricotta creando un piatto veloce, leggero ed equilibrato.

tortasalataIngredienti:
pasta sfoglia o pasta brisè
200 gr di fagiolini
200 gr di zucchine
2 uova
100 gr di ricotta
prezzemolo, sale, pepe q.b.

Procedimento
Prima di comporre il ripieno della torta salata, lessate i fagiolini in acqua bollente e successivamente puliteli togliendo la parte filamentosa, a parte fate soffriggere in padella le zucchine affettate finemente.
In seguito, sbattete le uova in un recipiente, aggiungete il prezzemolo triturato, il sale, il pepe, la ricotta amalgamandola bene al composto liquido, e poi il resto delle verdure.
Versate il ripieno sulla pasta sfoglia, ripiegando i bordi verso l’interno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20/25 min. finchè i bordi della sfoglia non saranno ben dorati.

Mezzelune all’albicocca
Le mezzelune sono dei biscotti con un ripieno dal gusto deciso di albicocche, che ben si sposa con la delicatezza della pasta frolla. Un impasto morbido e delizioso, ottimo per iniziare al meglio la giornata.

mezzelunaalbicoccheIngredienti per 12 biscotti:
250 gr di farina
60 gr di burro
2 uova
60 gr di zucchero
1 limone grattugiato
8 gr di lievito per dolci
6 albicocche
4 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento
Per preparare il ripieno all’albicocca, tagliate la frutta a pezzettini e mettetela a sciogliere in un padellino insieme allo zucchero a velo. Lasciatela sul fuoco basso finché non otterrete una cremina densa, simile alla marmellata.
A parte, preparate la frolla unendo alla farina setacciata il lievito, le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito e il limone grattugiato. Impastate fino ad ottenere una panetto liscio e compatto, qualora la pasta risultasse troppo umida, aggiungete altra farina.
Mettete a riposare l’impasto per una mezz’ora, di modo che anche la salsa alle albicocche si raffreddi. Successivamente, stendete la pasta fino a pochi millimetri di spessore e, aiutandovi con un utensile rotondo di almeno 8 cm di diametro, formate tanti dischi di pasta frolla. Su ciascun disco, disponete al centro un po’ di albicocche e richiudete a metà. Aiutandovi con una forchetta, chiudete i bordi della mezzaluna affinchè la crema non esca durante la cottura.
Infornate a forno preriscaldato a 155/160° per 15 minuti.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da Cortilia . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Cortilia

www.Cortilia.it è il primo mercato agricolo online per la vendita e la distribuzione di prodotti artigianali locali. Mette in contatto produttori e consumatori senza intermediari e organizza la consegna della spesa a domicilio.