Ricette di stagione – Settimana n. 48/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

Triangoli di pasta fillo e broccoli
Volete un antipasto finger food speciale? Provate i triangolini di pasta fillo con broccoli e ricotta: piccoli triangolini croccanti che al primo morso svelano un ripieno cremoso di ricotta e broccoli insaporito, con sfiziosi pomodorini secchi.

fagottinibroccoliREVIngredienti
250 gr Broccoli
200 gr Ricotta vaccina
8 Pomodori secchi sott’olio
4 fogli di pasta fillo
Olio evo qb
Sale qb

Per realizzare i triangolini di pasta fillo con broccoli e ricotta iniziate dalle verdure sbollentando i broccoli in acqua salata per alcuni minuti. Versate poi un filo di olio in una padella e versate i broccoli oramai freddi, fateli insaporire per un paio di minuti salate, pepate e spegnete il fuoco. Con il minipimer frullate la ricotta con i broccoli di modo da ottenere una crema densa e omogenea. Infine incorporate nel ripieno i pomodori secchi tagliati a pezzetti. Oleate il banco di lavoro e adagiate la prima sfoglia di pasta fillo, oleatela anche su tutta la superficie poi adagiate la seconda e fate lo stesso procedimento. Ritagliate ora delle strisce abbastanza spesse e distribuite il ripieno con un cucchiaio sulla base del rettangolo, formate i triangolini: prendete l’angolo in basso a sinistra del rettangolo e ripiegatelo a metà sul lato lungo del rettangolo di pasta in modo da creare un triangolo. Proseguite ad avvolgere il triangolo di pasta su se stesso fino al termine della striscia. Composti anche gli altri triangolini da altre strisce, disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno, spennellate la superficie con l’olio e cuocete in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti.

Risotto radicchio rosso e gorgonzola
Preparatevi a una esplosione di sapori perché è in arrivo un piatto davvero superbo: il risotto con radicchio e gorgonzola! Come resistere al perfetto incontro tra la croccantezza del riso e la cremosità del gorgonzola?

 

risottoradicchioREVIngredienti
350 gr di riso
1 cespo di radicchio rosso
100 gr di gorgonzola
1 cipolla
100 ml di vino bianco
600 ml di brodo vegetale
30 gr di burro
3 cucchiai di Olio evo
Sale q.b.

Tritate la cipolla e fatela soffriggere in una padella con tre cucchiai di olio. Lavate, mondate e tagliate a striscioline il radicchio e fatelo saltare per circa 5 minuti con il soffritto, facendogli perdere l’acqua, quindi unite il riso.
Fatelo tostare per 1 minuto, sfumate con il vino e, una volta evaporato l’alcol, aggiungete poco alla volta il brodo. Aggiustate di sale. Fate cuocere il riso a fiamma bassa per circa 10-15 minuti.Trascorso il tempo aggiungete il gorgonzola tagliato a dadini e il burro e mescolate, mantecando bene il risotto.

Involtini di verza vegetariani
Gli involtini di verza vegetariani sono un secondo piatto gustoso realizzato con foglie di verza appena scottate e farcite con melanzane, provolone dolce e pomodori secchi. Un’alternativa al solito involtino di carne e del quale non ha proprio nulla da invidiare.

involtiniverzaREVIngredienti:
8 foglie di verza
3 melanzane
100 gr di caciotta
10 pomodorini secchi
1 uovo
Olio evo, sale, pepe qb

Lavate e asciugate le melanzane. Ponetele su un griglia e cuocetele in forno a 200° per circa 20 minuti. Sfornatele, eliminate la buccia e tenete da parte la polpa. Utilizzate le foglie più grandi e integre della verza. Lavatele e scottatele per qualche istante in acqua bollente. Scolatele su un panno asciutto ed eliminate con un coltello la parte dura del torsolo centrale. Raccogliete la polpa di melanzane nella ciotola del mixer, aggiungete la caciotta grattugiata, l’uovo, il sale, il pepe e i pomodori secchi. Frullate il tutto fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo. Disponete un cucchiaio di ripieno al centro di ogni foglia di verza, formate l’involtino ripiegando i lati verso l’interno e poi arrotolando. Versate l’olio in una casseruola, fatevi soffriggere l’aglio per qualche istante e aggiungete gli involtini di verza vegetariani. Lasciate insaporire a fuoco medio per qualche minuto, dopodiché sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura con il coperchio a fuoco medio-basso per altri 20 minuti.

Pie pere amaretti e cioccolato
La pie di pere amaretti e cioccolato è una torta dal ripieno caldo e saporito racchiuso in una friabile frolla burrosa. Questa pie di pere, amaretti e cioccolato viene caratterizzata dal ripieno a base di pere e amaretti legate dal gusto amarognolo del cacao in polvere.

tortaperecioccREVIngredienti:
4 pere abate
400 gr farina 00
200 gr di burro freddo
3 uova medie
240 gr zucchero semolato
1 bustina di vanillina
100 gr di amaretti
3 cucchiai di cacao in polvere amaro
1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparate la pasta frolla setacciando la farina in un mixer alla quale aggiungerete i pezzetti di burro (150gr). Una volta che il composto risulterà sabbioso aggiungete il resto degli ingredienti fino a creare un panetto compatto, poi lasciatelo in frigo a riposare per almeno 1h.
Sbucciate le pere, togliete il torsolo interno e tagliatele a cubetti; in un pentolino fate cuocere a fuoco basso 50 gr di burro al quale aggiungerete una volta sciolto le pere lasciando cuocere per circa 3-4 minuti; nel frattempo riunite nel mixer gli amaretti con il cacao e tritate finemente.  Nel pentolino aggiungete alle pere lo zucchero mescolato con la cannella e poi la polvere di amaretti e cacao, amalgamate bene con un cucchiaio di legno e fate cuocere fino a che le pere siano morbide, circa 20 minuti; trasferite il composto in una terrina e fate intiepidire.
Prendete, infine,  il panetto di frolla e tagliatene due terzi che vi serviranno per la base della torta; stendete in una sfoglia di circa 3 mm di spessore e foderate uno stampo da crostata di 23 cm; versatevi il composto di pere; spennellate i bordi con l’uovo intero sbattuto e poi stendete anche la seconda parte di frolla e coprite lo stampo premendo delicatamente sul bordo. Con i rebbi di una forchetta bucherellate i bordi. Infornate  in forno caldo a 190° a cuocere per circa 45-50 minuti.