Ricette di Stagione – Settimana n.40/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

Bruschette di cipolle rosse caramellate
Per chi ama il gusto agrodolce, questo antipasto è l’ideale. Il segreto per la loro buona riuscita? Farle cuocere a fuoco lentissimo. Se vi piacciono i sapori particolari, non dovete perderle.

crostinicipolleIngredienti
500 gr di cipolle rosse
75 gr di zucchero semolato
75 gr di zucchero di canna
125 gr di acqua
Pane

Sbucciate le cipolle, affettatele non troppo finemente e ponetele in una pentola capiente. Unite lo zucchero semolato, lo zucchero di canna e infine l’acqua. Mescolate in modo che gli zuccheri aderiscano bene alle cipolle, poi coprite la pentola con un coperchio e accendete il fuoco: le cipolle dovranno cuocere per circa 2 ore e mezza a fuoco bassissimo. Di tanto in tanto mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno, facendo attenzione a non romperle. A fine cottura, otterrete un composto dal colore ambrato. Le  cipolle caramellate sono pronte: servitele su una fetta di pane tostato.

Insalata di farro
L’estate ormai è finita ma non siamo ancora pronti per abbandonare del tutto il sapore dell’estate. Approfittiamo dunque degli ultimi fagiolini di stagione per portare in tavola un primo piatto leggero, veloce e gustoso. Provare per credere!

insalatafarroepestoIngredienti
250 gr di Farro
100 gr Pesto di basilico
100 gr di Olive nere denocciolate
100 gr di Fagiolini
Sale, olio evo qb

Cuocete il farro in acqua bollente salata (si vedano i tempi di cottura sulla confezione). Scolatelo e fatelo raffreddare di modo da aggiungere anche il resto degli ingredienti. A parte pulite e lessate i fagiolini che dovranno essere messi anche loro a freddo. Infine, condite il farro con il sale, l’olio, il pesto di basilico e i fagiolini tagliati a pezzetti.

Frittata di peperoni gialli
Stanchi della solita frittata? Questa frittata ai peperoni è un’alternativa leggera e gustosa. La consistenza soffice e delicata deriva dalla cottura al forno, e il gusto è garantito dall’abbinamento tra peperoni e olive. 

FrittatapeperoniIngredienti
1 peperone giallo
50 gr di olive nere
100 gr di taleggio
10 foglie di basilico
6 uova
Parmigiano

Sale, olio evo, pepe q.b

Come prima cosa fate cuocere il peperone in forno o in padella. Successivamente in un altro recipiente sbattete le uova condendole con sale, pepe e una spolverata di formaggio grattugiato. In seguito, aggiungete il peperone raffreddato tagliato a pezzetti, le olive nere denocciolate, le foglie di basilico tritare e il formaggio tagliato a cubetti.
Cospargete il fondo di una teglia tonda (24 cm di diametro circa) di olio extra vergine d’oliva e versatevi all’interno il composto. Infornate la frittata a 200° per 15/20 min,
Servite calda o fredda.

Torta al cioccolato senza uova e burro
Una deliziosa e sofficissima torta al cioccolato, pensata ad hoc per le merende di tutti i bambini. Una torta tenera e squisita composta da pochissimi ingredienti che la rendono facile e veloce da infornare. Come si fa a non provarla?

tortavegancioccolatoIngredienti
100 gr di farina
125 gr di zucchero
100 gr di fecola di patate
75 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
40 gr di olio evo
450 ml di latte

Prendete un recipiente e versatevi il latte freddo da frigorifero. Successivamente mischiate insieme tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito, lo zucchero e il cacao amaro e aggiungeteli setacciati poco per volta al latte. Girate a mano con una frusta e, quando tutti gli ingredienti saranno stati ben assorbiti, versatevi l’olio.
Versate il composto in uno stampo a cerniera e cuocetelo a forno preriscaldato a 160° per 40 min. Servite cospargendo la torta di zucchero a velo.

 

2 thoughts on “Ricette di Stagione – Settimana n.40/2014

  1. Ciao,

    ho provato la ricetta della torta al cioccolato.
    Viene morbidissima e leggera, perfetta per la colazione. Rimane solo un po’amara, la prossima volta proverò a sostituire il cacao amaro con quello zuccherato.

    Grazie mille!
    Elena

    • Cavolo, che svista, ci è sfuggito lo zucchero! 😦
      Grazie mille per la segnalazione, abbiamo corretto l’articolo!

I commenti sono chiusi.