Ricette di stagione – settimana n. 9/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio. Queste Ricette sono state realizzate in collaborazione con le nostre amiche Foodblogger, ChiaraBarbara Terry e Sabrina.

Insalata di arance, finocchi e melograno

L’insalata è un vero toccasana: non dovrebbe mai mancare dalle nostre tavole. Se preparata abbinando gli ingredienti giusti, può diventare un piatto davvero sfizioso. In inverno, ad esempio, si può provare questa versione: l’abbinamento della verdura con la frutta la rende fresca e gustosa. Buonissima!

insainvernalehttp://www.chiharubatolecrostate.com

Ingredienti per un contorno per 2 persone:

Sbucciare a vivo l’arancia e tagliare ogni spicchio a pezzetti. Grattugiate molto finemente il finocchio. Uniteli in un’insalatiera, coprite con una pellicola per alimenti e lasciate riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente. A parte, spremete le bucce dell’arancia (pelandola a vivo rimane sempre una parte della polpa attaccata alla buccia) e emulsionate il succo ricavato con olio e un pizzico di sale. Infine, preparate l’insalata, conditela con l’emulsione e mescolate bene. Quindi adagiatevi sopra arancia e finocchi. Spolverate con del pepe a piacere, guarnite con i chicchi di melograno e servite.

Vellutata di zucca

In attesa della primavera, godiamoci per le ultime volte questo squisito ingrediente, protagonista indiscusso di tutto il periodo che va dall’autunno all’inverno: la zucca. Questa classica vellutata, rivisitata da un accostamento inedito, è davvero squisita tanto che  la più semplice e veloce delle preparazioni può eguagliare in sapore ricette sofisticate. Q.B. Vellutata di Zucca

qb-quantobasta.blogspot.it

Ingredienti per la crema:

Per la guarnizione:

Come prima cosa pulite e tagliate a pezzetti la zucca e la patata e fateli rosolare per qualche minuto in un cucchiaio di olio. Non appena inizieranno a sfrigolare, aggiungetevi un pochino di latte e lasciate assorbire. Procedete così finché le verdure non si saranno ammorbidite. Quindi, aggiungete il brodo vegetale fino a coprire il contenuto e superarlo di circa 2 dita. Aggiustate di sale e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti (finché la zucca non sarà ben cotta). Infine aggiungete una macinata di pepe e passate il tutto con il mixer. Nel frattempo, mentre procede la cottura della zucca, tagliate il pane a strisce e fatelo tostare in una pentola antiaderente ben calda. A parte tagliate  a striscioline lo speck e fatele saltare in una pentola antiaderente fino a renderli belli croccanti. In una ciotola, mescolate il parmigiano e il latte caldo, fino a ottenere una crema densa. Unite tutti gli ingredienti e servite.

Tortillas di cavolfiore

In cucina non si finisce mai di sperimentare! Ecco dunque una ricetta molto originale che vi permetterà di utilizzare il cavolfiore in una veste inedita: come base per squisite tortillas. In pochi passaggi il gioco è fatto! Avrete una base squisita da farcire a piacere. tortillas-di-cavolfiore-4

 crumpetsandco.wordpress.com

Ingredienti per 4 tortillas:

Dividete il cavolfiore a cimette e frullatelo in un robot finché non sarà ridotto a pezzettini molto piccoli. Quindi cuocetelo al microonde a 750W per due minuti, rigirarlo bene e farlo andare per altri due minuti. Ora unite in una ciotola il cavolfiore, che avrete privato dell’acqua in eccesso strizzandolo bene in un telo, le uova, sale e pepe e mescolate bene finché l’impasto non risulterà ben morbido.  Quindi preparate una teglia con della carta forno e con un cucchiaio versate il composto sulla teglia, formando dei cerchi non troppo spessi con il dorso del cucchiaio. Cuocete le tortilla in forno per 10 minuti, tiratele fuori, rigiratele con una spatola e farle cuocere per altri 7 minuti. Le tortilla sono ora pronte per essere farcite a piacere. Un consiglio: prima di servirle, fatele rosolare ancora per pochi minuti per lato in una padella anti-aderente: questo passaggio renderà le tortilla più croccanti!

Budini di riso

Tipici della pasticceria toscana, questi dolcetti possono essere replicati anche in casa. Sono davvero un’ottima alternativa alle merendine per la merenda dei bambini. La loro morbidezza saprà conquistarvi.

IMG_0798architettandoincucina.blogspot.it

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 250 gr di farina
  • 115 gr di burro
  • 105 gr di zucchero
  • 3 tuorli d’uovo
  • un cucchiaio di lievito in polvere
  • un pizzico di sale
  • la scorza di mezzo limone bio
  • un baccello di vaniglia

Per il ripieno:

  • 600 ml di latte
  • 100 gr di riso
  • 20 gr di zucchero
  • 2 albumi d’uovo
  • 1 tuorlo d’uovo

Per preparare la frolla, come prima cosa tagliate il burro a pezzetti. Unite la scorza di limone e lo zucchero e impastare con le mani più velocemente possibile finché non saranno ben amalgamati. Unite i tuorli leggermente sbattuti e mescolate il composto con una frusta a mano. Aggiungete farina, lievito e un pizzico di sale e impastate il tutto fino ad ottenere una palla. Lasciar riposare il composto in frigo per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte … se invece c’è fretta bastano 15 minuti di freezer. Per il ripieno mettete a bollire in un pentolino a doppio fondo il riso con il latte ed i semini della bacca di, mescolando di tanto in tanto perché non si attacchi. Lasciate cuocere finché il riso non avrà assorbito tutto il latte. Unitevi lo zucchero, mescolate e lasciate raffreddare. Quando il composto si sarà intiepidito, aggiungete il tuorlo d’uovo e mescolate e infine unite, con lenti movimenti dal basso verso l’alto, gli albumi montati a neve ben ferma. A questo punto, stendete  la pasta frolla e ritagliate tanti dischetti con cui foderare  il fondo ed i bordi degli stampini. Bucherellate con la forchetta  il fondo e il bordo e riempire fino al bordo della pasta con il composto. Infornate a 180° per 30/40 minuti o finché non saranno dorati. Prima di servirli lasciate raffreddare e spolverate di zucchero a velo.