Cicorino con cipollotto e uovo pochè

A volte sono i piatti semplici quelli migliori. Quelli che ti permettono di risolvere un pranzo veloce senza bisogno di passare ore ai fornelli, saziandoci con gusto e leggerezza, per avere la forza per affrontare il pomeriggio.

La preparazione dell’uovo pochè poi non è complicata come potrebbe sembrare, ma costituisce comunque una piccola sfida: vincerla renderà il pasto ancora più piacevole 😀

insalata cicorino e cipollottoIngredienti per 4 persone
300 g di cicorino misto
4 uova fresche
3 piccoli cipollotti
sale
pepe
olio qb
2 cucchiai di aceto
crackers di grano al timo o pane nero di Sicilia per accompagnare

Cominciate pulendo il cicorino: staccate la parte finale della radice, e lavatelo per bene. Asciugatelo e tenetelo da parte. Affettate il cipollotto sottilissimo, e mettetelo a bagno in acqua fredda. Lasciatelo almeno 30 minuti, in questo modo la cipolla diventerà dolcissima e perderà il classico sapore acre .

insalata cicorino e cipollotto - step 1Preparate le uova. Mettete a bollire l’acqua in un pentolino capiente e profondo. Quando sobbollirà salate l’acqua e unite l’aceto. Sgusciate l’uovo e mettelo in una ciotolina. Mescolate l’acqua con il retro di un cucchiaio di legno.
Far  scivolare con delicatezza l’uovo nel mulinello di acqua che si sarà formato e riprendere a girare, fino a che l’albume non avrà avvolto perfettamente il tuorlo formando una specie di piccola palla.

insalata cicorino e cipollotto - step 2Lasciar cuocere per 2 minuti totale, poi togliere dal fuoco. Condire l’insalata con limone, sale e olio. Salare e pepare leggermente anche l’uovo e servite.

Ricette di Stagione – Settimana n.28/2014

FaciligustoseessenzialiCon le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

Insalatona con crostini di pane fritto e maionese alle olive
Questa insalatona preparata con tutti gli ingredienti di stagione dona subito freschezza e allegria alla tavola. Un mix di colori che appaga gli occhi e il palato grazie alla delicatezza
della maionese alle olive e alla croccantezza del pane tagliato a cubetti. Un’ottima idea per un pranzo veloce e di gusto.

insalatonaIngredienti per 5 persone:
1 cespo di insalata gentile
100 gr di pomodorini datterino
2 rapanelli
10 foglioline di menta
Sale, olio extra vergine di oliva q.b
Tre fette di pane raffermo

Ingredienti per la maionese:
2 uova
200 ml di olio di semi
Sale, pepe q.b
1 cucchiaino di succo di limone
80 gr di olive verdi

Procedimento
Per preparare la maionese, versate in un minipimer un tuorlo e un uovo intero, parte dell’olio di semi, il sale, il pepe e il limone. Frullate per alcuni minuti e aggiungete contemporaneamente il resto dell’olio a filo. Quando il composto avrà raggiunto la consistenza di una crema densa, riponete in frigo a riposare.
A parte frullate le olive denocciolate e amalgamatele suggestivamente alla maionese.
In un’insalatiera preparate l’insalata gentile  e la menta tagliate a pezzetti, il rapanello e i pomodorini affettati e condite con olio, sale e maionese. Prima di servire aggiungete dei cubetti di pane che avrete fritto precedentemente.

Rigatoni peperoni e curry
I rigatoni con peperoni e curry sono un piatto decisamente estivo dal gusto deciso e insolito, arricchito dalla dolcezza del peperone e dal sapore speziato del curry. Un primo piatto veloce e originale.

Ingredienti per 3 persone:
250 gr di rigatoni
2 peperoni rossi
olio extra vergine di oliva, Curry q.b.
1 spicchio d’aglio

Procedimento
In una padella cuocete i peperoni tagliati a listarelle con olio extra vergine d’oliva, uno spicchio d’aglio e conditeli con una spolverata di curry. Scolate al dente la pasta e terminate la cottura insieme ai peperoni, aggiungendo altro curry se preferite un gusto più deciso e speziato. Cuocete per qualche minuto di modo che si insaporisca il tutto e servite.

Sformato di zucchine
Lo sformato di zucchine è un piatto semplice e gustoso, dal sapore delicato. Il trucco per la sua buona riuscita? E’ semplicissimo: utilizzare solo ingredienti freschissimi.

sformatozucchineIngredienti per 4 persone:
500 gr di zucchine
1 cipollotto
Prezzemolo tritato, sale, pepe, olio extra vergine di oliva q.b
1 uovo

Procedimento
Sbucciate le zucchine con un pelapatate, tagliando la buccia a strisce nel senso della lunghezza e sbollentatela in acqua per un minuto. Successivamente, fatele raffreddare in acqua fredda.
A parte in una padella con olio cuocete il cipollotto e la polpa della zucchina tagliata a cubetti, finché non si sarà ammorbidita bene. In seguito frullate le zucchine in un mixer aggiungendo il prezzemolo il sale e il pepe.
Disponete in 4 stampini di alluminio le bucce delle zucchine di modo da foderare la superficie e versatevi dentro il composto frullato.
Fate cuocere in forno a bagnomaria a 200 gradi per 15-20 minuti.

Muffin ai mirtilli
Avete voglia di un dolce non troppo pesante ma al contempo delizioso? Ecco dei leggerissimi e velocissimi muffin ai mirtilli. L’impasto risulterà soffice e gustoso, ottimi per una colazione di buon gusto ma anche.. di buon umore!

muffinmirtilliIngredienti per 15 muffin:
300 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
150 gr di zucchero
200 gr di panna fresca
50 gr di olio extra vergine di olivaa
3 uova
1 bustina di vanillina
150 gr di mirtilli

Procedimento
Mescolate separatamente gli ingredienti secchi e liquidi, dunque, amalgamate dapprima con una frusta la panna con le uova e l’olio e successivamente aggiungete poco alla volta la farina mista a zucchero, lievito e vanillina. Continuate a mescolare con una frusta finche non si saranno assorbiti tutti gli ingredienti (qualora l’impasto risultasse troppo duro, aggiungete un cucchiaio di latte).
In una teglia per muffin disponete i pirottini e riempiteli fino a metà di impasto. Infine, disponete sulla superficie i mirtilli e spingetene alcuni con le dita in profondità.
Cuocete a forno preriscaldato a 200 gradi per 15-20 minuti.

 

Ricette di Stagione – Settimana n.20/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

Insalata di spinacino, pollo, noci e pomodorino
Questa insalata è perfetta per chi, in questo periodo, ha deciso di stare un po’ attento alla linea senza però voler rinunciare al gusto! La leggerezza è garantita da spinacini e pomodorini e il pollo, sapientemente condito e profumato, fa il resto!

insalataIngredienti per 4 persone
200 gr di spinacino
300 gr di petto di pollo
12-15 noci
15 pomodorini
il succo di ½ limone
1 cucchiaio di senape
olio extravergine di oliva
aceto di vino bianco
sale e pepe
origano fresco

Tagliate il petto di pollo a listerelle, raccoglietelo in una ciotola e aggiungete il succo del limone, la senape, un pizzico di sale, una macinata di pepe fresco e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Massaggiate bene e versate in una padella antiaderente ben calda, facendo cuocere finché la carne non si sarà dorata.
Nel frattempo versate in una ciotola lo spinacino lavato e ben asciugato,  le noci un po’ intere un po’ spezzettate e i pomodorini lavati e tagliati a metà.
Salate e pepate, condite con l’olio e l’aceto di vino e guarnite con un generoso mazzetto di origano fresco che ben si sposerà con il sapore del piatto.

Farfalle integrali con fave, pancetta e fiori di zucca
Un primo piatto ricco ed invitante, condito con verdure di stagione e cui, volendo, ben si sposa la pancetta. In versione veggie o no, questa pasta primaverile rappresenta un piatto davvero invitante per il palato.

pastaIngredienti per 4 persone
350 gr di farfalle integrali
350 gr di fave fresche sgusciate
200 gr di pancetta
12 zucchine con fiore
1 cipollotto fresco
olio extravergine di oliva
timo
parmigiano
sale e pepe

Ungete un tegame capiente con un filo di olio extravergine di oliva e fate rosolare la pancetta tagliata a cubetti per circa 5 minuti. Aggiungete il cipollotto fresco tagliato a rondelle, le fave e mezzo bicchiere d’acqua, salate e pepate e fate cuocere.
Nel frattempo fate cuocere le farfalle in abbondante acqua bollente salata.
Lavate delicatamente i fiori di zucca, privateli del peduncolo, affettateli grossolanamente e uniteli alle fave e alla pancetta. Con un pelapatate ricavatevi tante striscioline dalla zucchina e aggiungetela al condimento.
Scolate la pasta al dente, unitela alle verdure e fatela saltare con abbondante timo fresco. Infine servite a tavola spolverizzando il tutto con formaggio parmigiano grattugiato fresco.

Omelette con erbette, scamorza e insalatina di stagione con carote e mandorle
Siete alla ricerca di una ricetta semplice e veloce che consenta di portare in tavola qualcosa di sfizioso? Le omelette sono ciò che fa al caso vostro! Provate questa versione, dove la delicatezza delle erbette di stagione si accompagnano alla scamorza.

omeletteIngredienti per 2 persone
4 uova
mezzo bicchiere di latte scremato
200 gr di erbette 
30 gr di grana padano grattugiato
sale e pepe
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
100 gr di scamorza
insalatina di stagione
1 carota
1 manciata di mandorle

Lavate le erbette, mettetele a cuocere in abbondante acqua bollente salata, scolatele e ripassatele in padella ben calda con un filo di olio extravergine di oliva e lo spicchio di aglio in camicia.
Nel frattempo raccogliete in una terrina le uova, il latte, il grana, il sale e il pepe e sbattete energicamente con una forchetta per fare incorporare quanta più aria possibile al composto.
A parte scaldate una padella dal fondo antiaderente, ungetela per bene con un filo di olio extravergine di oliva e quando sarà ben calda versatevi il composto di uova. Lasciate cuocere per un paio di minuti a fuoco medio senza farla bruciare e quindi disponete le erbette e la scamorza tagliata a pezzetti.
Richiudete l’omelette formando una mezzaluna e schiacciate leggermente con una spatola per permettere al formaggio di sigillare i bordi. Fate cuocere 2-3 minuti per lato senza far bruciare e servite ben calda, accompagnando l’omelette con un’insalatina con carote e mandorle.

Tartare con pomodorini confit
Il buono di una tartare, si sa, lo fa la carne, ma anche gli abbinamenti con cui viene servita non vanno sottovalutati. Provate ad accompagnare la tartare con i pomodorini confit. Un piatto davvero squisito!

tartareIngredienti per 2 persone
280 gr di battuta al coltello 
2 cucchiaini di senape di Digione
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 scalogno
2 tuorli
sale e pepe

Per 15 pomodorini confit
15 pomodorini a grappolo
1 cucchiaio di zucchero semolato
3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per prima cosa preparate i pomodorini confit che richiedono un tempo lungo di cottura: sciacquate i pomodori, asciugateli e disponeteli in una teglia. Cospargeteli con l’emulsione di olio e zucchero e infornateli in forno statico a 150 C per circa 3 ore.
In una ciotola raccogliete la senape, l’olio extravergine di oliva, il succo del limone, lo scalogno tritato finemente, sale e pepe. Unite la carne e mescolate per far insaporire.
Con l’aiuto di un coppapasta mettete in forma la tartare, adagiatevi il tuorlo dell’uovo e finite con una macinata di sale e pepe fresco e un filo di olio.
Servite con i pomodori confit e una veloce insalatina di stagione.