Insalata calda di quinoa e uva

La quinoa è un alimento molto importante per la nostra alimentazione, ma che magari non trova spesso spazio sulle nostra tavole. Condita con una dadolata di verdure d’autunno e con la doclezza degli acini d’uva, sorprenderà anche i più scettici.Quinoa con uva-3RTempo di preparazione: 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone
180 g di quinoa
1 pezzetto di zucca
mezza costa di sedano
mezza zucchetta siciliana
1 porro
50 g di mandorle con la buccia
150 g di uva bianca dolce, tipo moscato
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Mettete a lessare la quinoa, in un volume d’acqua pari al triplo del volume del cereale.
Tagliate la verdure a cubetti piccini, da mezzo cm di lato.Quinoa con uva1RRosolatele con l’olio in un tegame antiaderente, fino a  che saranno dorate e croccanti. Spegnete il fuoco e aggiungete anche gli acidi d’uva tagliati a metà e la quinoa.Quinoa con uva-2RAggiustate di sale e pepe e servite cosparsa di lamelle di mandorle .

Spaghetti in doppia crema di fine estate

Un piatto di pasta sano e leggero, con le ultime verdure estive dell’orto… non volete provarlo?spaghetti pomodoro e melanzana_-3RDifficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per  4 persone:
320 g di spaghetti
2 piccole melanzane
200 g di pomodorini
4 pomodori secchi
un cucchiaio di origano
4 cucchiai di olio evo
4 cucchiai di pecorino
1 rametto di menta
sale e pepe

Pulite le melanzane, affettatele sottilissime, meglio ancora se riusciste a tagliarle julienne. Mettetele in una pentola con 2 cucchiai di olio evo e mezzo bicchiere d’acqua e lasciatele stufare fino a che non saranno morbide e cremose.
spaghetti pomodoro e melanzana_R1In un frullatore abbastanza potente, frullate i pomodori secchi con i pomodorini e la menta.
spaghetti pomodoro e melanzana_-2RLessate la pasta al dente, conditela con il pomodoro e la crema di melanzane, il pecorino e l’olio rimasto e servite calda.

Cannelloni di pane carasau

Davvero siete pronti a rinunciare a un piatto goloso solo perché è estate? Invece della classica sfoglia è il pane carasau pronto ad avvolgere un ripieno di ricotta di capra e ricotta vaccina… provateli, non ve ne pentirete!cannelloniRIngredienti:
12 mezze sfoglie di pane carasau
400 g di ricotta di capra
300 g di ricotta vaccina
un mazzetto di basilico
80 g di grana padano dop 10 mesi
40 ml di olio
400 g di pomodorini datterini
uno spicchio di aglio
sale
pepe

Preparate il ripieno: mescolate le due ricotte con un cucchiaio di grana e le foglie tritate del basilico. Salate e pepate.cannelloni1RMettete la ricotta in una sac à poche, o usate un classico cucchiaio.

Bagnate le sfoglie di carasau in acqua, fino a che saranno morbide e malleabili. Disponete il ripieno sul pane, e avvolgetelo a formare un cannellone.cannelloni2RIn una padella scaldate l’olio con l’aglio, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fateli saltare per qualche minuto.cannelloni3RDisponete i ravioli in una teglia, copriteli con il sugo e con il grana rimasto e passateli in forno a 180°C per una ventina di minuti, fino a che saranno dorati.

Insalata di fregola alle verdure

Insalata di pasta si, ma possiamo anche allontanarci dai classici formati, non credete?

Usando la fregola e condendola con un ricco mix di verdure e di cotture, avrete un piatto piacevole e nuovo, che sembra un cous cous a accontenta anche i meno avvezzi alle novità… provate e ci fate sapere?

Insalata fredda di fregola RIngredienti:
300 g di fregola
200 g di fagiolini
200 g di pomodori ciliegini
un mazzetto di menta
3 cucchiai di olive
3 cucchiai di capperi
1 melanzana
il succo di un limone
olio evo qb
sale
pepe

Lessate la fregola in acqua bollente salata, scolandola al dente.
Pulite i fagiolini, tagliateli a pezzetti e lessateli. Affettate i pomodorini a metà, conditeli con qualche cucchiaio di olio e il sale e metteteli in forno a 200°C per circa 10 minuti.

Insalata fredda di fregola 1RTagliate anche la melanzana a cubetti e passatela in un padella con qualche cucchiaio di olio, fino a che sarà morbida e ben rosolata.

Insalata fredda di fregola 2RAssemblate l’insalata: unite tutte le verdure alla fregola, aggiungete anche capperi e olive, la menta spezzettata e condite con sale, pepe, limone e olio.

Spaghetti di zucchine al pesto di semi di girasole

Gli spaghetti di zucchine sono un modo nuovo e piacevole  per servire la verdura. Possono essere  gustati crudi o appena saltati in padella, e conditi nei modi più fantasiosi.

In questo caso abbiamo usato come sugo un pesto davvero speciale, a base di semi di girasole, che è perfetto anche per la pasta di grano 😉

Spaghetti di zucchine al pesto RIngredienti per 4/5 persone:
circa 400 g di zucchine con il loro fiore
80 g di pecorino o parmigiano
80 g di semi di girasole
sale
pepe

Preparate le zucchine: mondatele e ricavate con l’apposito attrezzo o con un coltellino davvero affilato, gli spaghetti.

Spaghetti di zucchine al pesto 2RIntanto in un mixer frullate i semi di girasole appena tostati con il pecorino frullato e qualche cucchiaio di acqua: dovrete ottenere la consistenza cremosa di un pesto classico. Aggiungete anche i fiori di zucchina lavati e privati del pistillo, tenendone da parte solo un paio per la decorazione. Aggiuste di sale e pepe.

Spaghetti di zucchine al pesto 1R

Condite gli spaghetti con il pesto, lasciate riposare almeno 30 minuti perché i sapori si amalgamino bene e servite.

Spaghetti alla carbonara di agretti

Gli agretti – conosciuti anche come Barba di frate –  sono una verdura che sa di primavera. C’è poco altro che racchiuda in sé tutta la leggerezza di questa stagione, il suo sapore di natura che rinasce, il verde dei prati…

Gli spaghetti alla carbonare di agretti sono un po’ una rivisitazione vegetariana della carbonare classica. Abbiamo aggiunto due cucchiai di panna discostandoci dalla ricetta classica per evitare la coagulazione delle uova. Se non siete vegetariani qualche cubetto di pancetta rosolato aggiungerà ulteriore sapore alla vostra preparazione.

Carbonara Agretti RIngredienti per 4 persone:
350 g di spaghetti
2 uova
un mazzetto di barba di frate (agretti)
5 cucchiai di pecorino romano
sale
pepe
2 cucchiai di panna

Pulite la barba di frate: tagliate la parte terrosa, poi mondate la barba di frate una per volta eliminando la parte più fibrosa.

Carbonara Agretti R2Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salata. Lessate la barba di frate per circa 10 minuti. A questo punto aggiungete anche gli spaghetti e portate a cottura.

Carbonara Agretti 1RIntanto sbattete le uova con la panna, il pecorino il sale e il pepe.
Scolate pasta e verdura, conditele rapidamente con le uova e servite subitissimo.