Ricette di Stagione – Settimana n. 16/2014

Faciligustoseessenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio. Queste Ricette sono state realizzate in collaborazione con le nostre amiche Foodblogger, Chiara, Federica, Alice e Barbara.

Hummus di Fave
Tempo di primavera, tempo di picnic all’aperto. Ecco dunque una ricettina facilissima da realizzare e perfetta per essere proposta per una scampagnata all’aria aperta. Questo hummus di fave, delicatissimo, è buonissimo se accompagnato con un saporito salame d’oca e del buon formaggio stagionato.

hummushttp://www.chiharubatolecrostate.com

Ingredienti

Sgusciate le fave e lessatele in acqua bollente sino a quando diverranno tenere e poi, con l’aiuto di un mixer riducete in purea le fave aggiungendo un goccio di acqua per ammorbidire la crema ed un cucchiaio di olio evo. Quindi incorporare il formaggio e regolate di sale a piacere.
Una volta ottenuta una purea omogenea unite il basilico spezzettato con le mani  e mescolate bene .
Servite a temperatura ambiente con salame d’oca, formaggio semisatgionato e  crostini e pane abbrustolito..

Penne con asparagi, zucchine e menta
Finalmente gli aromi sono pronti e possono essere utilizzati per profumare le ricette preferite. Provate, ad esempio, questa pasta condita con verdure di stagione (asparagi e zucchine) e profumata con foglie di menta freschissima. Una prelibatezza!

pastahttp://pandiramerino.blogspot.it

Ingredienti (x 2 persone)

Tritate l’aglio e fatelo soffriggere con un filo d’olio. Aggiungeteci le zucchine tagliate a piccoli tocchetti e i gambi degli asparagi tagliati a dadini (le teste tenetele da parte). Fate cuocere per 5 minuti, salate, pepate, spruzzateci un goccio di vino bianco e aggiungete le teste d’asparago e procedete la cottura per altri 10 minuti. Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata. Condite la pasta con il condimento di verdure e aggiungete la menta spezzettata. Mescolate bene e servite.

Torta pasqualina
Come non proporla in questo periodo? La torta pasqualina è un grande classico di questa stagione. Perfetta per una gita in campagna e molto amata anche dai bambini. Con l’aiuto di ingredienti freschissimi, il risultato non potrà che essere squisito!

tortapasqualinahttp://aliceincupcakesland.blogspot.it

Ingredienti

Come prima cosa occorre dedicarsi alla preparazione della sfoglia. Versate dunque in un contenitore l’acqua e scioglieteci dentro il sale. In un contenitore a parte versate la farina precedentemente setacciata e aggiungete acqua e sale, poi l’olio evo. Impastate e lavorate bene il tutto fino a ottenere un panetto dalla superficie liscia. Quindi dividete l’impasto in 2 parti (una leggermente più grande dell’altra), copritele con 2 stracci puliti e lasciatele riposare per un’oretta in un luogo fresco e asciutto.
Mentre l’impasto riposa, dedicatevi alla preparazione del ripieno: versate un po’ d’olio in una padella, aggiungete la cipolla tritata finemente e gli spinaci, poi aggiustate di sale e pepe e lasciate insaporire il tutto per un paio di minuti. Fate intiepidire gli spinaci e tagliateli a pezzettini, aggiungetevi 2 uova e un po’ di formaggio grattugiato (50gr), la maggiorana tritata, la ricotta, la farina, sale e pepe e mescolate fino a quando il composto non sarà ben amalgamato.
Ora stendete la metà più grande dell’impasto e riponetelo in una teglia da forno, quindi versatevi il ripieno.
Con il cucchiaio, create 4 cavità nel ripieno e versatevi all’interno le 4 uova cercando di non rompere il tuorlo. Spolverizzate il tutto con il parmigiano grattugiato rimasto e ricoprite con lo strato dell’impasto rimanente, che avrete già tirato fino a farlo diventare sottile.  Infine ungete la parte superiore dell’impasto e infornate a 180° per circa 50 minuti. Servire tiepida o fredda.

Tarte alle fragole
Belle, rosse, succose…chi riesce a resistere al fascino delle fragole? In macedonia, condite solo con un po’ di limone, sono buonissime, ma danno il meglio anche come ingrediente per guarnire torte e crostate. Provate questa frolla, molto sottile e friabile, farcita a freddo con questi frutti gustosi.

tartehttp://qb-quantobasta.blogspot.it

Ingredienti

Per la pasta:

  • 250gr di farina
  • 100gr di burro 
  • 100gr di zucchero a velo
  • 2 uova 
  • qb sale

Per la crema:

  • 380 gr di latte parzialmente scremato
  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 30gr di farina
  • 1 stecca di vaniglia
  • 500gr circa di fragole

Setacciate la farina, lo zucchero a velo e il sale sul piano da lavoro, unitevi al centro il burro morbido fatto a dadini e mescolate con la punta delle dita fino a ottenere un impasto bricioloso.
Quindi unite al centro del composto le uova, mescolate velocemente fino ad ottenere una palla che avvolgerete nella pellicola alimentare e metterete in frigo per circa 4/5 ore (meglio ancora tutta la notte).
Per preparare la crema con cui farcirete la torta, invece, procedete nel modo seguente: mescolate i tuorli con lo zucchero in una pentola capiente, quindi aggiungete la farina e un cucchiaio di latte.
Nel frattempo portate ad ebollizione il latte con la vaniglia (incidere la stecca longitudinalmente, raschiarne i semi e versarli nel latte insieme alla stecca stessa). Non appena il latte comincia a bollire, togliete la stecca di vaniglia e versatelo a filo sul composto precedentemente ottenuto. Mescolate bene. Quindi mettete il composto sul fuoco molto dolce e, sempre mescolando, cuocere per alcuni minuti. Lasciate raffreddare la crema prima di utilizzarla.
Infine procedete stendendo la pasta mettendola tra 2 fogli di carta da forno aiutandovi con un po’ di farina fino a raggiungere uno spessore di 3/4 mm. Quindi imburrate una teglia da crostate e rivestite con la pasta, bucherellate con una forchetta e coprite con un secondo foglio di carta da forno disponendovi sopra pesi da cottura o legumi secchi.

Cuocere a 180°C (forno già caldo) per 10-15′, togliere poi carta e pesi, e continuare la cottura finché il guscio diventa dorato (altri 5 minuti circa). Lasciar raffreddare completamente e farcire la base con la crema e le fragole.

Ricette di Stagione – Settimana n. 5/2014

Facili, gustose, essenziali. Con le Ricette di Stagione proposte, è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.
Queste Ricette sono state realizzate in collaborazione con le nostre amiche Foodblogger, Federica, Alice, Chiara, Sonia e Simona.

Zuppa di lenticchie
Ci piace, in questo periodo, proporvi delle ricette calde. In queste giornate così fredde, infatti, è davvero un grande piacere sedersi a tavola di fronte a un bel piatto fumante.
Questa settimana è il turno di una ricetta classica, ma davvero molto invitante, la zuppa di lenticchie.
zuppa_lenticchie
Ingredienti:
lenticchie bio 
porro
carote 
passata di pomodoro 
dado vegetale 
olio
pepe
peperoncino
Pane 

Tagliate a pezzetti porro e carote e fateli soffriggere in una pentola con un filo d’olio per pochi minuti, a fuoco basso, finché non saranno appassiti. Aggiungete le lenticchie e la passata, mescolando bene e lasciando insaporire. Quindi versatevi sopra circa 1 litro d’acqua calda e il dado. Regolate di pepe e peperoncino e lasciate cuocere per circa 45 minuti.
Gustarla con delle buone fette di pane tostato renderà il piatto davvero completo e gustoso!

Calamarata con crema di broccoli e zenzero
I broccoli sono un ortaggio particolarmente versatile in cucina: il loro sapore delicato li rende perfetti per numerose preparazioni, da calde zuppe cremose, a contorni sfiziosi, come gli sformati. Oggi ve li proponiamo in una loro veste classica, quella di condimento per la pastasciutta, rivisitata, però, in una chiave davvero originale.

pasta broccoli zenzeroIngredienti per 2 persone:
180 gr di pasta tipo calamaro
1 broccolo 
1 pezzetto di zenzero
formaggio grana 
semi di sesamo nero
sale

Per prima cosa lavate i broccoli e divideteli in cimette, cuoceteli in poca acqua salata insieme allo zenzero.
Una volta cotti, frullate broccoli e zenzero, insieme, aggiungendo, se necessaria, l’acqua di cottura, in modo da ottenere una crema.
Nel frattempo mischiate un po’ di grana con i semi di sesamo nero e formate dei dischi su una teglia ricoperta di carta da forno.
Accendete il forno a 180° e lasciate le cialde in forno finché non inizieranno a diventare compatte e solidificarsi. Quindi lasciatele raffreddare fuori dal forno.
Cuocete dunque la pasta lasciandola al dente e, una volta scolata, fatela saltare in padella con la salsa di broccoli e zenzero e un po’ di acqua di cottura della pasta.
Servite nei piatti decorando con le cialde di sesamo sbriciolate.

Torta Pasqualina
Abbiamo scelto questa ricetta perché finalmente questa settimana sono arrivati i primi spinaci, irrinunciabili anche da preparare in insalata. Le torte salate, poi, ci piacciono davvero moltissimo perché hanno un grande vantaggio: si possono preparare la sera prima e portare il giorno dopo in ufficio!

tortapasqualina
Ingredienti
300 g di farina
80 g di grana
250 g di ricotta
6 uova 
1 spicchio di cipolla
500 g di spinaci
2 rametti di maggiorana
90 ml di olio
175 ml di acqua
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b. (a piacere)

Per prima cosa occorre preparare la sfoglia: versate in un contenitore l’acqua e scioglieteci il sale. Poi prendete un altro contenitore, versateci la farina setacciata e aggiungete acqua e sale e poi l’olio evo a filo. Impastate bene il tutto fino a ottenere un panetto dalla superficie liscia.
Dividete quindi l’impasto in 2 parti (una più grande e una più piccola), copritelo con stracci puliti e lasciate riposare per un’oretta in un luogo asciutto.

Per il ripieno: fate soffriggere la cipolla in una padella con un po’ d’olio, quindi aggiungetevi gli spinaci, aggiustate di sale e pepe e lasciate insaporire per un paio di minuti. Quindi tagliate a pezzettini gli spinaci, trasferirli in una ciotola, aggiungete 2 uova, un po’ di grana (ca 50 gr), la maggiorana, la ricotta e mescolare bene il composto in modo da amalgamarlo. Aggiustate di sale, pepe e noce moscata a piacere.

Ora stendete la metà dell’impasto più grande in una teglia da forno, ungetelo e versatevi il ripieno. Con il cucchiaio creare 4 cavità nel ripieno e versarvi all’interno le 4 uova (cercando di non rompere il tuorlo). Infine spolverizzate la torta pasqualina con il grana rimasto e ricoprite con uno strato dell’impasto rimanente.
Ungete la parte superiore dell’impasto e infornare a 180° C per circa 50 minuti.
Servite tiepida o fredda.

Crostata al cioccolato e pere
Ogni tanto occorre anche coccolarsi un po’ e questa torta sembra essere fatta apposta: una vera delizia per il palato. Quando approfittarne se non in questa stagione, in cui la campagna ci regala pere squisite?

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIngredienti
300 gr di farina 00
180 gr di burro
160 gr di zucchero
3 cucchiai di cacao amaro
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
1 uovo
latte qb
1 pera grossa e matura
marmellata di pere

Come prima cosa preparate una frolla mescolando farina, lievito, zucchero e burro freddo di frigo fatto a pezzetti, l’uovo e un goccino di latte. Lavorate bene con la punta delle dita fino a farne una palla che farete poi riposare per mezz’ora nel frigorifero, avvolta in pellicola. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C.
Quindi stendete metà dell’impasto e rivestite una teglia da crostate. Riempite il guscio di frolla con diverse cucchiaiate di marmellata e farcire con una pera sbucciata e tagliata a spicchi sottili.  Con la frolla avanzata stendere una nuova sfoglia ed andare a ricoprire la frolla appena farcita. Sigillate bene i bordi e togliete l’eccesso di pasta. Un consiglio: formate dei tagli trasversali sul coperchio di frolla, in modo che l’umidità del ripieno durante la cottura possa fuoriuscire.
Infornate a 180°C sul ripiano medio-basso del forno per circa 50 minuti.