Nel bel mezzo dell’autunno

L’autunno è una stagione straordinaria che lascia alle spalle il caldo e l’abbondanza dell’estate per prepararci alla quiete dell’inverno. Detta così può apparire come un periodo cupo e angoscioso, ma se guardiamo ai colori delle nostre campagne e all’infinita varietà di ortaggi e frutti di questo momento dell’anno, non possiamo far altro che rincuorarci.

Eccoci nel pieno del periodo delle zucche, nelle loro infinite forme e varianti regionali, di nome e profumo. Ci sono quelle ornamentali, meravigliose per dare brio alle nostre case, così come quella di Halloween, non commestibile, ma ideale per sbizzarrirsi nelle più svariate incisioni. 

zuccheornamentali

Poi ci sono quelle buone da mangiare, tra cui la più famosa e gustosa Delica, in alternativa alla Hokkaido o alla Beretta. Per i più esigenti, la proponiamo anche in versione pronta e già tagliata.

Zucca ripiena 1

L’autunno è il momento dei cavoli. C’è la verza, il cappuccio rosso, quello verde, il crauto e così tutti le varianti annesse e connesse, quali broccoli, cavolfiori, cavolo nero, cime di rapa.

I frutti dell’estate stanno per esaurire, ma il caldo dell’autunno ha permesso un prolungamento di disponibilità di peperoni, melanzane, gli ultimi pomodorini e le zucchine. Quanto alla frutta, in attesa degli agrumi BIO della Sicilia, la stagione si apre con il Myagawa di origine pugliese, una curiosa anticipazione carica di vitamina C.

mapo-miyagawa

Quest’anno ci siamo voluti sbizzarrire anche nella proposta di frutti esotici, ma che esotici non sono. Parliamo di mango (ormai giunto al termine), prodotto in esclusiva in Sicilia, ma anche del Lime, di origine pugliese e presto – difficile a credersi – anche dell’avocado, sempre di provenienza siciliana.

Tutorial per creare la Zucca di Halloween

Nulla più di una zucca è in grado di trasmettere il vero sapore dell’autunno: il suo colore caldo e brillante sembra pensato apposta per accompagnarci verso la stagione fredda.

Nella tradizione delle nostre campagne e dei nostri cortili, questo straordinario frutto, non solo viene gustato nei piatti tipici regionali, ma usato anche per dare un tocco di vivacità alle nebbiose sfumature autunnali. Passeggiando fra le cascine è facile imbattersi in zucche di ogni sorta appoggiate sotto i portici o sui davanzali: uno scenario sognante che, con un po’ di creatività, possiamo trasferire anche nelle nostre case di città. Complice la festività tutta americana, oggi sono in tanti a cimentarsi nella creazione della famosa Zucca di Halloween per decorare la propria casa.

Non volendo mancare all’appello, anche noi di Cortilia ci siamo divertiti con questa attività … coltello e cucchiaio alla mano, un pizzico di fantasia… buona visione!

Scegliete la classica zucca arancione di Halloween che solitamente viene seminata per l’occasione

foto 1Tagliate la zucca alla base con un coltello ben affilato

foto 2Incidete con un coltello il cuore della zucca per estrarre polpa e semi

foto3Con l’aiuto di un cucchiaio svuotate la zucca

foto 4Disegnate con una matita o con un pennarello occhi, naso e bocca della zucca. In questa fase liberare la fantasia è la parola d’ordine

foto 5Incidete con un coltello affilato il tracciato del vostro disegno

foto 6Estraete la parte incisa

foto 7

La  vostra zucca è pronta

foto final

Buon Halloween con Cortilia!

Panbrioche dolce alla zucca

La giornata a volte è difficile da cominciare, ma con questo pane dolcissimo e giallo come il sole, che racchiude la dolcezza della zucca e il benessere dei suoi semi, il sorriso vi spunterà prima di uscire di casa.zucca-3RTempo di preparazione e cottura: 55 minuti + tempo di lievitazione
Porzioni: 8 persone
Difficoltà: media

150 g di zucca cotta al forno
350 g di farina tipo 1
150 g di farina manitoba
100 g di zucchero di canna
50 g di semi misti per pane
2 uova
100 g di zucchero
circa 50 ml di latte
80 g di burro morbido
120 g di pasta madre o 5 g di lievito fresco

Schiacciate la zucca, riducendola in una purea morbida e omogenea.zucca1RMescolate le due farine, sciogliete la pasta madre o il lievito nel latte e aggiungetela alle farine. Unite anche le uova, lo zucchero e i semi, e cominciate ad impastare fino ad avere una palla omogenea. Aggiungete a questo punto il burro a tocchetti e continuate a lavorare fino ad avere un impasto sodo che non appiccicchi, e in cui si sia formato il glutine. Se occorre aggiungete un po’ di farina, ma non più di 40 g.zucca-2RPonete a lievitare per un’oretta, poi piegate a libro l’impasto e mettete in frigorifero per una notte. Il giorno successivo togliete dal frigo, lasciate acclimatare, formate delle palline da 60 g di peso, e ponetelo in uno stampo da plum cake. Lasciate lievitare, poi cuocete in forno caldo a 175°C per circa 35 minuti.

Autunno, tempo di zucca

zuccheornamentaliL’autunno si porta dietro tanti cambiamenti: le prime piogge, i colori spettacolari delle foglie e, soprattutto, tante nuove varietà di frutta e verdura. Tra le tante novità, finalmente arriva sulle nostre tavole uno dei prodotti di stagione che più amiamo: la zucca!
La zucca è uno spettacolo, a partire dal colore della sua polpa, caratterizzata da un arancione intenso, fino alle tante proprietà.

Le varietà di zucche disponibili sono veramente moltissime, si va da quelle piccole e colorate, puramente ornamentali a quelle più grandi e polpose, adatte per essere cucinate.

L’esterno della zucca può avere molti colori (giallo, verde, arancione) e varia in base al seme utilizzato, e al terreno dove viene coltivata.
La forma, poi, è anch’essa eterogenea: onda, allungata, più o meno grande; ce n’è per tutti i gusti.

zuccaTradizionalmente la zucca viene associata con una cucina povera, ma  indagando bene le sue proprietà, si scopre che è un ortaggio molto nobile, ricco di numerosissime virtù.
2 proprietà su tutte? Anti-età  e disintossicanti. La zucca, infatti, idrata, depura e rinforza le difese immunitarie.

Alcuni dettagli: la zucca deve il suo colore giallo intenso al betacarotene, potente antiossidante in grado  di combattere l’invecchiamento dei tessuti.  Un consumo regolare di zucca, infatti, aiuta a contrastare la formazione delle rughe e la tendenza della pelle a seccarsi, contribuendo a mantenerla giovane, elastica e luminosa.

Inoltre, la zucca, grazie al suo elevato contenuto di acqua e di potassio, è una preziosa alleata per depurare l’organismo e, eliminando i liquidi in eccesso, contribuisce a combattere la cellulite.

E se ancora non vi abbiamo convinto sulla bontà di questo ortaggio, lasciatevi almeno conquistare dalla sua versatilità in cucina, che la rende perfetta per preparare menù completi, dall’antipasto, al dolce.

Della zucca, tra l’altro “non si butta via niente”: dalla polpa, ai suoi semi (ottimi tostati, da utilizzare per condire ricche insalate), fino ai fiori che sono squisiti fatti in pastella.

Ecco le varietà presenti su Cortilia:
Zucca delica
Zucca tagliata

Muffin di farro alla zucca delica e pancetta

Dei piccoli muffin salati, che racchiudono un mix esplosivo, quello tra la dolcezza della zucca delica, con i suoi sentori di castagna, e il carattere della pancetta a cubetti…Muffin di farro con zucca e pancetta-3RTempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Difficoltà: bassa

Ingredienti per 8 muffin
circa 200 g di zucca delica già pulita
80 g di pancetta tagliata a cubetti
una piccolissima cipolla bianca
2 uova
120g farina bianca di farro
1/2 sacchetto di lievito per torte salate
50 ml olio di semi
1 cucchiaio di olio evo
2 cucchiai di yogurt bianco
sale e pepe

Tagliate la zucca a cubetti il più piccoli possibile. Fate lo stesso con la cipolla. Mettete le verdure a rosolare con un cucchiaio di olio evo in una piccola padella antiaderente. Unite anche la pancetta e lasciate che tutto stufi a fuoco lento, fino a che la zucca non sarà morbida.Muffin di farro con zucca e pancettaR1Scaldate il forno a 200°C
Intanto mescolate velocemente la farina setacciata con il lievito alle uova, unite l’olio di semi e lo yogurt e aggiustate di sale e pepe.Muffin di farro con zucca e pancetta-2RUnite la zucca e dividete il composto in 8-10 pirottini. Infornate a 200°C poi abbassate il forno a 180° e cuocete per circa 20 minuti.