5 agosto_ I prodotti della settimana: 5 squisite ricette per voi

Facili, gustose, essenziali. Con le ricette di Cortilia che seguono è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

1) ELOGIO DELLA SEMPLICITA’

L’orto nella sua massima e pura espressione: crudo e nudo… ecco come assaporare i gusti autentici dell’estate semplicemente con del sano olio extravergine d’oliva

Ecco cosa serve:
Olio extravergine d’oliva – Mocine, Santa Marta
Peperone
Carote
Pomodori
Rapanelli
Sedano
Tutto quello che volete

2) E’ DOLCE O SALATO?

Non è una macedonia, ma quasi…. è un aperitivo che non può mancare sulle tavole dell’estate.

 Ecco come farlo:
Caciotta Zipo – Azienda agricola Zipo
2 pomodori ben maturi
Un mazzo di Basilico
2 limoni
Olio extravergine d’oliva
Un peperone
Sale, pepe

Tagliate tutto a pezzetti. Mescolate con una citronette a base di olio, sale, pepe e succo di limone.

3) UNA LASAGNA SPECIALE

Dimenticate le sfoglie di pasta, i pentoloni di acqua bollente e i sughi grassi e opulenti delle classiche lasagne… ecco una versione 100% di verdure

Zucchine – Azienda Cascina Pizzo
Patate
Carote
Cipolle
Prezzemolo
Basilico
Olio extravergine d’oliva
Sale, pepe

Aiutatevi con una mandolina, il classico strumento per tagliare a lamelle fini le verdure. Procedete e affettate patate, carote, zucchine. A parte tagliate le cipolle. Stratificate in una tortiera il tutto come da foto alternando con sale, pepe, olio extravergine, qualche goccia d’acqua, trito di prezzemolo e basilico. Informate per circa un’ora a 180 gr.

Si gusta volentieri anche fredda.

4) FATELI IN CASA!!!

Nostalgia degli involtini primavera del ristorante cinese sotto casa? Anche, no!!!
Mettetevi sotto e provate a realizzare in casa gli spring roll… un contributo per dare valore a un piatto della tradizione asiatica davvero goloso!

Per la pasta:
150 gr di farina
300 ml di acqua
3 cucchiai di maizena o farina di riso
Sale

Ripieno:
Quello che volete. Noi vi consigliamo questa versione:
200 gr di petto di pollo – Santa Marta
100 ml di passata di pomodoro
2 coste di sedano
1 patata
Prezzemolo
Salsa di soia
Sesamo

Aggiungete poco a poco l’acqua alle farine fino a ottenere un impasto liscio che ricorda quello delle crepes. Mettete un po’ di impasto in padellino antiaderente rovente fino a far rapprendere il tutto. Cuocete da ambo i lati: il disco deve rimanere bianco e morbido, quindi poco cotto.

Cuocete il petto di pollo in padella, insaporitelo e sfumatelo con la salsa di soia. Aggiungere il prezzemolo e la passata e fate cuocere per qualche minuto. Una volta raffreddato sminuzzatelo, aggiustatelo di sapore aggiungendo un po’ di salsa di soia.

A parte tagliate a julienne il sedano e la patata. Saltate a fuoco vino in padella con olio e sesamo.

Componete il roll mettendo un po’ di pollo e un po’ di verdure. Chiudete e friggete in padella da entrambi i lati.

5) MORE….E ANCORA MORE

Il potente antiossidante dell’estate pronto da bere. Dissetante, gustoso, nutriente, sano…. qualcos’altro da dire?

200 gr More – Cascina Caiella
100 ml Yogurt – Zipo
30 gr di zucchero

Frullate il tutto aggiungendo qualche cubetto di ghiaccio e il la ricetta è fatta!

29 luglio_ I prodotti della settimana: 5 squisite ricette per voi

Facili, gustose, essenziali. Con le ricette di Cortilia che seguono è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

1) BRUSCHETTOSE

Abbandonatevi alla goduria, con un aperitivo sano, gustosissimo…. smettere sarà difficile

– 500 Zucchine – Cascina Pizzo
– aglio
– cipolla
– olio extravergine d’oliva
– sale
– prezzemolo
– peperoncino

Grattugiate le zucchine e tritate la cipolla. Trasferite tutto in padella con l’aglio e l’olio. Cuocete lentamente. Sale, peperoncino, prezzemolo fresco tritato e l’aperitivo è servito.

2) TARTE TATIN… AI PEPERONI

Siete ghiotti del più celebre dolce francese? Bene… ecco subito una variante con i peperoni…. un omaggio all’estate!

– 5 Peperoni – Cascina Pizzo
– 250 Farina
– 100 gr Burro
– Sale, pepe, aglio
– olio extravergine d’oliva.

Abbrustolite i peperoni interni in forno in modalità grill o direttamente sulla griglia. Spelateli, tagliateli e ottenere delle listarelle. Aggiustatele di sale, pepe e strofinateli (se vi piace) di aglio.
A parte impastate la farina con il burro e poca acqua fredda (in alternativa usate la sfoglia pronta, anche se è piena di oli vegetali misteriosi). Stendete la pasta all’altezza di quasi un centimetro aiutandovi con la carta da forno. Ungete la tortiera con l’olio, adagiate i peperoni, quindi il disco di pasta. Cuocere per 20 minuti a 200 gr. Una volta intiepidita sfornate, capovolgete e servite.

3) LONZA E VERDURE

Uno tira l’altro: la lonza incontra la verdura… e viceversa… ecco il matrimonio dell’estate, gustoso, verduroso, adatto a tutti, grandi e piccini.

– 500 gr Lonza di maiale – Azienda Cascina Cassinetta
– 2 Pomodori
– 2 Peperoni
– Basilico
– Farina
– 100 ml di latte
– vino bianco
– sale, pepe

Ottenete delle piccole bistecchine sottili dalla lonza di maiale. Riempitele con una fettina di pomodoro e chiudetele con lo stuzzicadenti. Infarinatele e cuocetele in padella con olio caldo. Sfumate con il vino bianco, aggiungete il latte e lasciate cuocere lentamente per 30 minuti. Aggiungete i peperoni e i pomodori. Insaporite con il basilico e il gioco è fatto.

4) I POMODORI RIEMPIONO LE CAMPAGNE …. E NOI LI RIEMPIAMO

Le campagne si stanno riempiendo di pomodori… Sugo, insalate, gratinati, al forno….Ecco un nuovo modo per valorizzarli

– 2 Pomodori insalata a testa – Cascina Caiella
– uova
– erba cipollina, prezzemolo
– sale, pepe,
– olio extravergine

Private i pomodori della calotta superiore, quindi adagiateli in una teglia precedentemente bagnata con dell’olio e infornate per 15 minuti a 180°. Nel frattempo cuocete le uova in una padella per qualche minuto, il tuorlo dovrà mantenersi morbido perché la sua cottura verrà ultimata nel forno. Adagiate le uova sopra ciascun pomodoro, salate, pepate e infornate il tutto per altri 5 minuti.

Serviteli tiepidi, insaporite e guarnite con erba cipollina e prezzemolo tritato finemente. Se accompagnato con crostini di pane è un piatto unico!

P.S. Mi raccomando la calotta dei pomodori non datela in pasto al bidoncino dell’umido, ma traetene dei pezzi da utilizzare come base per un sugo con cui condire la pasta.

5) MORE & MORE

Viene voglia di mangiarlo solo a guardarlo? E allora fatelo! E’ facile… e poi le more fanno benissimo… sono uno splendido frutto dell’estate colmo di antiossidanti…

– 200 gr More – Cascina Caiella
– 120 gr di Farina
– 120 gr di Zucchero
– 120 gr di Burro
– 2 uova
– mezza bustina di lievito
– la buccia di un limone
– panna montana

Sbattete il burro con lo zucchero, aggiungete le uova e montate a lungo. Aggiungete la farina setacciata, la buccia di limone e il lievito e le more tagliate a pezzi. Cuocete nei pirottini per 20 minuti a 180 gradi. Una volta freddi, decorate con panna montata e qualche mora intera.

15 luglio_ I prodotti della settimana: 5 squisite ricette per voi

Facili, gustose, essenziali. Con le ricette di Cortilia che seguono è possibile, in pochi passi, realizzare squisiti piatti, valorizzare gli ingredienti di qualità degli amici agricoltori e assaporare il gusto del territorio.

1) UNA TAZZINA DI POMODORO – Cascina Pizzo

Stanchi di gustare il pomodoro insalata, con la pasta o quant’altro? Trasformatelo in una zuppetta, facile e gustosissima!

– 5 Pomodori perini – Cascina Pizzo
– due cucchiai di olio extravergine d’oliva
– una costa di sedano
– un cucchiaio di panna fresca
– un ciuffetto di basilico

Tutto a freddo: pelate i pomodori ben maturi, pulite il sedano e frullate con tutti gli altri ingredienti. La zuppetta è pronta, da decorare e insaporire con la panna in superficie.

2) MONDEGHILI DI CARNE… O POLPETTE – Azienda I Silos

L’aperitivo per eccellenza, semplice, essenziale, pieno di gusto. Altro che gli opulenti happy hour! Carne fresca macinata, pane, formaggio, uova…. e il gioco è fatto!

– 500 gr Carne macinata – Azienda I Silos o Cascina Santa Marta
– 100 gr grana padano
– 3 uova
– 100 ml di latte
– sale, pepe, noce moscata
– pan grattato
– olio extravergine

Mescolate tutti gli ingredienti insieme fino a ottenere un impasto bello liscio e compatto. Formate le palline, passatele in uovo e pangrattato e pluf! in olio bollente caldo. Accompagnate con una salsina a base di caprino, sono la morte loro!

3) L’ALTERNATIVA FELICE AL TOAST – Cascina Lassi

Formaggio di capra a latte crudo dell’azienda I Silos, pane lievito madre… il toast alternativo si può fare!

– 200 g Caprino per piastra – Azienda I Silos
Pane lievito madre BIO – Cascina Lassi

Serve poco per dare vita a una delle più gustose e goderecce merende della vostra vita. Solo ingredienti di prima qualità, come il caprino da piastra dell’azienda Silos, già tagliato e pronto per l’uso e il pane con farine BIO della Cascina Lassi. Un consiglio: usate il forno in modalità grill al posto della tostiera.

4) PEPERONI BIO RIPIENI – Azienda Cassani Alberto

Alberto ha raccolto i primi peperoni BIO, quelli ancora verdi, straordinari da fare ripieni. Ecco la nostra ricetta.

– 2 peperoni a testa – Azienda Cassani Alberto o Cascina Pizzo
– un pugno di riso arborio
– 2 pomodori molto maturi
– 1 cipolla
– 1 carote
– peperoncino, prezzemolo, salvia, sale
– olio extravergine d’oliva

Aprite i peperoni e lavateli. Intanto bollite il riso fino a tre quarti della cottura, quindi scolatelo. A parte preparate un sugo veloce con la cipolla, la carota, gli aromi, il pomodoro. Dopo 20 minuti di cottura, aggiungete il riso. Il tutto all’interno dei peperoni, una bella irrorata di extravergine e dritto in forno a 200 gr per mezz’ora.

5) MELONE E LAVANDA – Cascina Caiella

Due simboli della Provenza? Sì, ma non solo! Anche le nostre campagne sono ricche di questi straordinari profumi dell’estate.

– 1 grande Melone – Cascina Caiella
– 2 cucchiai di zucchero di canna
– 1 limone
– un cucchiaino di grappa
– lavanda non trattata

Unite in una tazzina lo zucchero, il succo di limone, la grappa e la lavanda. Lasciate riposare alcune ore, quindi filtrate e rovesciate il liquido sulle sfere di melone. Il dessert è servito.